Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
[riflessione] La scelta degli obiettivi ed il beco delle focali

[riflessione] La scelta degli obiettivi ed il beco delle focali

di Antonio Taccone alias Zott!!!

Vedo tanta gente che si sta dedicando all'acquisto di attrezzatura fotografica (cosa ben diversa dalla fotografia ci tengo a precisare).
Si ricercano soprattutto zoom, cosa che posso capire perchè ormai la qualità di uno zoom di fascia alta è elevata, in alcuni casi equiparabile a quella delle focali fisse.

La cosa che mi lascia perplesso è che ci si affanna alla ricerca di quelle accoppiate tra ottiche che coprano tutte, e sottolineo tutte, le focali in un range che in genere spazia dai 17 ai 200mm ed oltre crucciandosi di eventuali buchi. Questo è indice di due cose: non si è capito cosa sia un obiettivo zoom e come vada usato.

Mi spiego
L'identificativo classico del niubbio è: sono fermo in posizione x; ho i piedi ben piantati per terra e voglio scattare una foto. Scelto cosa voglio inquadrare ruoto la ghiera o sposto il barilotto dello zoom fino a che non inquadrerò ciò che desidero. Al che scatto.
Fare così vuol dire che non si è capito un'emerito niente, non mi stancherò mai di ripeterlo.

Il processo dello scatto dovrebbe essere: cosa penso di voler ottenere con uno scatto? Che focale mi serve per ottenere quello che ho in testa? Chiarito ciò scelgo la focale sullo zoom e mi faccio una bella camminata fino a che non inquadro ciò che mi serve .

Ricordate che un obiettivo zoom non serve per riquadrare l'inquadratura mentre state comodamente fermi, ma serve solo e soltanto ad avere l'obiettivo con la giusta focale sul corpo macchina senza dover cambiare obiettivo. Non vi preoccupate di avere buchi nella copertura, si può e si deve sempre camminare per scegliere cosa inquadrare.
Certo può sempre capitare la situazione in cui non potete scattare come avreste voluto perchè ci sta un qualcosa che disturba ed allora ci si deve spostare per eliminare le porcherie dall'inquadratura, ma questo non vuol dire che non valga quanto sopra.

Esercizio didattico: provate a prendere il vostro bellissimo zoomolo, mettetetelo alla focale minima, inquadrate in esterni un vostro amico in modo che la sua figura rienmpia tutto il fotogramma con la macchina in orizzontale (in modo da avere più aria ai lati del soggetto e valutare meglio la cosa) e scattate (tanto non vi costa niente) poi mettete lo zoomolo alla focale intermedia e massima e allontanatevi per ripetere gli stessi scatti con il solito amico che occupa tutto il fotogramma con la macchina in orizzontale e confrontate il tutto.

Vedete che cambia qualcosa?
Se la risposta è no allora appendete pure la macchina al chiodo, la fotografia è per voi quello che è per me il ballo. Altrimenti iniziate a pensare allo zoom in modo doverso da un surrogato delle vostre belle gambette....



Commenti

Mostro 3 commenti, dal più recente:Discendente

Hifly
Non posso che concordare con te. Per anni sono andato in giro con la mia Pentax e 3ottiche3 fisse, 28 mm - 50 mm - 135 mm, e non ti dico quante volte ho cambiato l'obiettivo o l'angolo di ripresa per adattarmi all'ottica ed al soggetto.
Ciao, Paolo.
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da Hifly Utente di Photorevolt il 06/02/2006 alle 14:05:10

eosc
bellissima spiegazione soprattutto mi fa morire dal ridere il termine zummolo5 di 5 stelle5 di 5 stelle5 di 5 stelle5 di 5 stelle5 di 5 stelle
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da eosc Utente di Photorevolt il 28/01/2006 alle 23:55:15

Bertalberto
Bene, bravo, bis.
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da Bertalberto Utente di Photorevolt il 21/07/2005 alle 15:55:08


Per inserire commenti devi essere registrato !

 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM