Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
Canon Digital Ixus 30
  Versione PDF  Apri PDF

Canon Digital Ixus 30

di Giorgio Fattori (Digital Fish Eye)

Con il continuo fiorire di fotocamere pompate, cioè dotate di sensori sempre più capienti racchiusi in
corpi macchina sempre più piccoli, perchè mai recensire una fotocamera da 3,2 MP?

Molti fotoamatori hanno deciso di passare dalla fotografia tradizionale su pellicola a quella digitale sulla base della facilità di condivisione delle proprie foto tramite internet con amici e parenti lontani. L'attuale diffusione della banda larga sul territorio nazionale non permette a tutti di scaricare in breve tempo un file immagine di 5 o 6 MB, quindi per condividere delle foto scattate con una fotocamera da 5 MP saremo obbligati a ridimensionarle. Nonostante questa sia in apparenza un'operazione da nulla, spesso si rivela un dramma per chi non ha una sufficiente preparazione nel campo del fotoritocco. Avremo così delle buone immagini da 5MP che una volta ridotte sembreranno scattate con una pessima fotocamera da 1MP. Perchè allora non partire subito con immagini che possono viaggiare sulla rete senza affanno? A questo punto possiamo domandarci se per fare ciò sia realmente necessaria una fotocamera da 5 o 7 MP con cui dovremo forzatamente produrre immagini da 3MP? Probabilmente no.

E' per questo che abbiamo pensato di recensire questa piccola digitale di Canon che, grazie a un sensore da 3,2 MP, a un buon obiettivo e a un ottimo processore, riesce a regalarci immagini di ottima qualità perfette per la visualizzazione a video o se vogliamo anche per la stampa nel classico formato 10 x 15cm. E il tutto in uno spazio veramente ridotto.

La Canon Digital Ixus 30 si presenta con un corpo macchina interamente in alluminio satinato, dalle dimensioni pari a quelle di una carta di credito, naturalmente senza tenere conto dello spessore e del peso...
L'obiettivo, che quando la fotocamera è spenta si ritrae completamente nel corpo macchina, è dotato di un normale zoom ottico 3x con focale equivalente a 35-105mm. Le lenti sono del tipo CA, di cui una asferica ad elevato indice di rifrazione e sono trattate per limitare al massimo il fenomeno dei riflessi incontrollati che costituisce un notevole problema per molte digitali compatte.
Peccato che le due lamine scorrevoli che fungono da protezione per l'obbiettivo risultino molto delicate e facilmente spostabili. Questo fatto assume una notevole importanza se teniamo la fotocamera in una tasca assieme a oggetti con spigoli vivi o punte, che potrebbero così danneggiare la lente anteriore dell'obiettivo.

Canonixus_30

Lo stesso potrebbe comunque accadere all'ampio monitor LCD da due pollici che occupa gran parte del dorso della Ixus 30. Nonostante un numero non particolarmente elevato di pixel, questo display si rivela molto efficace nella visualizzazione delle immagini, sia in fase di ripresa che di riproduzione, permettendone un'accurata valutazione sotto tutti gli aspetti. Peccato che l'impossibilità di orientare il display ne renda difficoltosa la lettura in condizioni di luce intensa o durante la ripresa di soggetti a livello del terreno o della superficie dell'acqua.

La Ixus 30 è una fotocamera ispirata alla facilità di utilizzo e in quest'ottica i progettisti Canon hanno deciso di dotarla del minor numero possibile di pulsanti di controllo. La ghiera di selezione delle modalità ha lasciato il posto a un semplice selettore che ci permette di scegliere tra registrazione, riproduzione e video, mentre il resto delle scelte vanno operate sul display per mezzo di una ghiera di selezione virtuale che possiamo attivare premendo il pulsante centrale del navipad. Potremo così scegliere tra le diverse modalità scena predefinite, tra cui spicca quella per le riprese subacquee, utilissima se decidiamo di acquistare la custodia subacquea della ixus 30, che ci permette di immergere la fotocamera fino a una profondità di 3 metri; i parametri di ripresa vengono regolati in modo da bilanciare la dominante blu/verde tipica della luce sotto la superficie dell'acqua. Sempre in questa ghiera virtuale troviamo una modalità Manuale, ma non illudiamoci di poter accedere personalmente ai controlli fotografici di questa digitale. Il nostro intervento sarà infatti limitato alla scelta della compensazione dei valori dell’esposizione automatica, all'impostazione del bilanciamento del bianco, della sensibilità ISO, degli effetti digitali, ed alla qualità e dimensione delle immagini. Niente a che vedere con il controllo del diaframma o dell'otturatore. Interessanti la modalità Macro, con messa a fuoco minima di 3 centimetri, e la modalità Unione, che ci assiste nella creazione di foto panoramiche a partire da singoli fotogrammi parzialmente sovrapposti, con cui potremo comporre, per esempio, stupefacenti riproduzioni di paesaggi fluviali.

Canonixus_30

Maneggevolezza

Come accade per tutte le fotocamere ultracompatte, anche nella Ixus 30 i vantaggi delle dimensioni ridotte e quindi della confortevole trasportabilità, hanno il classico rovescio della medaglia rappresentato dalla scarsa maneggevolezza. La fotocamera risulta scomoda da impugnare e se non ci appoggiamo a qualche sostegno, la possibilità di ottenere foto poco nitide a causa delle vibrazioni trasmette al momento dello scatto, saranno molto elevate. A parte questo inconveniente, l'ultracompatta di Canon è molto reattiva e da quando accendiamo la fotocamera servono meno di due secondi per scattare la prima foto. La messa a fuoco è veloce e accurata anche in condizioni di scarsa luminosità grazie al raggio illuminatore ausiliario. Il nuovo processore d'immagini DIGIC II e il sistema iSAPS contribuiscono a diminuire i tempi di elaborazione delle immagini, garantendone comunque un elevato livello qualitativo. Queste vengono poi registrate in formato JPEG su una scheda di memoria Secure Digital e dato che quella in dotazione contiene al massimo 16 MB di dati sarà necessario l'acquisto di una scheda più capiente per affrontare con tranquillità una giornata intera senza la necessità di scaricare immagini.

Molto interessanti le prestazioni video di questa fotocamera, che ci permette di registrare filmati di ottima qualità, 640 x 480 pixel a 30 fps con sonoro, oppure leggeri videoclip da condividere sul web (160 x 120 pixel a 15 fps). Teniamo comunque presente che per un video di 10 minuti alla massima qualità sarà necessaria una scheda di memoria SD da 1 GB.

canonixus_3

Qualità immagini

Per essere una fotocamera con un semplice sensore da 3,2 MP, la Ixus 30 produce delle immagini davvero ottime. Ciò è sicuramente dovuto al fatto che il sensore CDD sia di tipo 1/2,5 pollici, quindi fisicamente un po' più grande di quello di tipo 1/1,8 montato nella maggior parte di digitali ultracompatte e all'ottima qualità dell'ottica Canon.

Avremo così immagini con una gamma tonale molto ampia e una resa dei colori che risponde perfettamente agli elevati standard Canon, soprattutto nella riproduzione dei toni della pelle. Buoni i livelli di contrasto e saturazione, mentre risulta ottima la definizione dei dettagli, soprattutto in modalità Macro. Peccato che sia presente una leggera caduta di nitidezza verso i bordi dell'immagine e che a volte l'esposimetro non riesca a bilanciare in modo perfetto i rapporti tra ombre e luci alte, producendo immagini leggermente sovraesposte.
Con l'uso del flash abbiamo saltuariamente ottenuto immagini con una saturazione elevata, che è andata leggermente oltre al normale bilanciamento dell'effetto sbiancante della luce del flash. Molto buono il livello di rumore digitale quando i valori della sensibilità si mantengono entro i 200 ISO, mentre peggiora drasticamente quando passiamo ai 400.

Canonixus_3

COLORE

La resa del colore delle fotocamere Canon è sempre molto calda, ma allo stesso tempo naturale. In questa foto di un piccolo bob rosso possiamo apprezzare le variazioni di tonalità del rosso, un colore che spesso tende a creare problemi alle digitali compatte. I colori sono ben saturi e non si hanno segni di sfrangiature cromatiche.

Canonixus_3

INCARNATO

La gestione dei colori operata dalla Ixus 30 è in grado di rendere con dovizia i diversi toni di colore della pelle. Il bilanciamento dei colori offre diverse opzioni, tra cui quella manuale, in grado di garantire ottimi risultati anche in caso di illuminazioni miste. L'opzione automatica del bilanciamento del bianco non offre invece risultati soddisfacenti in caso di foto in interni illuminate con il flash.

Canonixus_3

DETTAGLI

L'ottima qualità delle lenti Canon e le affidabili prestazioni del nuovo processore d'immagine DIGIC II  garantiscono una perfetta resa dei dettagli, soprattutto al centro dell'immagine. E' facile trasmettere vibrazioni ad una fotocamera così piccola, per ottenere il massimo del dettaglio quando si utilizzano tempi lungi, specialmente se in congiunzione con la massima focale, che aumenta l'effetto delle vibrazioni, è bene adoperare un treppiedi.

Canonixus_3

ESPOSIZIONE

Il sistema di lettura della luce della Canon Ixus 30 non si lascia ingannare nemmeno in situazioni particolari come un soggetto chiaro ben illuminato che si staglia contro uno sfondo scuro. In questa foto le tonalità del pelo champagne sono rese con naturalezza  grazie alla ampia gamma tonale.

Canonixus_3

DISTORSIONI

Anche quando usiamo l'obiettivo alla minima focale, le linee parallele verticali non mostrano un'evidente tendenza a convergere. Non sono presenti altri tipi di distorsioni e nemmeno segni di aberrazione cromatica.


Concludendo

Canonixus_3

La Canon Ixus 30 è una digitale molto comoda da trasportare, veloce e perfino elegante. Nonostante un sensore CCD in apparenza limitato produce immagini di qualità più che soddisfacente. Peccato che l'apporto personale del fotografo sia limitato esclusivamente alla sfera della creatività artistica.


Scheda tecnica

Risoluzione 3,2 milioni di pixel effettivi
Zoom 3x ottico
Memoria Secure Digital da 16 MB (in dotazione)
Batteria Ioni di Litio ricaricabile
Obiettivo 5,8-17,4mm (35-105 mm equivalenti) f2,8-f4,9
Distanza di messa a fuoco Da 3cm (macro) a infinito
Esposizione Auto, Manuale, Scena (Ritratto, Fotografia notturna, Bambini e animali, Interno, Subacqueo, Macro digitale), Assistenza panorama, Video
Esposimetro Media ponderata, Valutativa, Spot
Sensibilità Auto, 50, 100, 200, 400 ISO
Monitor LCD TFT 2 pollici
Compensazione AE +/- 2EV con incrementi di 0,3 di scatto
Flash Auto, Off, Rid occhi rossi
Registrazione video 640 x 480 a 30 fps
Altre caratteristiche Istogramma, Stampa diretta Pict Bridge
Uscita video PAL/NTSC
Autonomia ND
Alimentatore In dotazione
Software ZoomBrowser EX, Image Browser, PhotoStich
Dimensioni 85,8 x 53,4 x 21 mm
Peso 115g senza batterie e scheda
Connessioni USB 1.0, AV
Sistemi operativi Win/MacOs
Prezzo ufficiale € 349
Prezzo reale € 248
Contatto 02-82481, www.canon.it

Verdetto

Struttura  
Facilità d'uso  
Qualità immagine  
Qualità/prezzo  
Giudizio globale  

Giorgio Fattori © Pipam.com



Commenti

Non ci sono commenti

Per inserire commenti devi essere registrato !

 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM