Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
Il responso del dottore...

Il responso del dottore...

di Stefano Arcidiacono alias SteO (www.steo.it)

"Come ha detto ?", il dottore ripeté "Si, ha sentito bene, lei soffre di Megapillites Acutas Galoppantis !", mi diede quindi una pacca sulla spalla per rassicurarmi.

"Dottore, ma è grave ?", "beh, i fotografi affetti da questa malattia non riescono più a vedere oltre i punti, o pixel che dir si voglia, che rappresentano le proprie foto", strabuzzai gli occhi preoccupato, mentre il dottore continuò "2, poi 3 o 5, poi c’è bisogno della reflex da 6, ma sta uscendo il modello da 8, ed i dorsi digitali...", "si, quelli sono una meraviglia" aggiunsi io, "ha visto, lei non può fare a meno di pensare ai pixel, la sua mente ormai ragiona a quadretti !", un brivido freddo mi percorse la schiena.

Tirai fuori un po’ di voce per dire al dottore "mah… quando avrò un dorso digitale guarirò, vero ?", il dottore mi sembrò diventare il demonio, la sua faccia divenne rossa come un pomidoro e, ne sono sicuro, dal suo naso usci del fumo !

"Mai !!!", esclamò, "lei non guarirà mai ! Nemmeno se inventassero un sensore con i punti grandi quanto un atomo !", mi feci piccolo sulla mia sedia e poi chiesi "ma… come farò ?", il dottore tornò di un colore naturale e mi rispose pacatamente "aspetti...", così dicendo si alzo ed andò verso un ripostiglio. Dopo aver frugato per una decina di minuti, tornò con una piccola scatola dall’aspetto alquanto logoro, "cos’è ?", il dottore mi guardo negli occhi, apri la scatola e tirò fuori un aggeggio simile ad una penna, ma più squadrata, con una piccola lente in cima ed un grosso rettangolo con una croce al suo interno.

Il dottore mi porse l’aggeggio e disse "questa le dovrà bastare per molto tempo", stupito dallo strano congegno chiesi "mah... a cosa serve ?", il dottore sbuffò ed aggiunse "questa è una macchina fotografica digitale, non si vede ?", io sorrisi pensando fosse uno scherzo... "non se ne rallegri troppo, dovrà utilizzare quella macchina, con la sua manciata di pixel, per un bel po’ di tempo", il sangue mi si gelò nelle vene al pensiero di utilizzare quell’affare, "dottore, ma cosa dovrei farci, le foto avranno una dimensione ridicola, i colori saranno assolutamente sbagliati, e...", il dottore mi interruppe e con aria seriosa e poggiando le sue mani sulle mie spalle mi disse "caro mio, guarire dalla sua malattia non è facile, se non vuole che diventi incurabile dovrà accontentarsi...", "mah...", " senza se e senza ma™, il mirino è bello grande, esso sarà la via per la sua guarigione !", rimasi un momento sconcertato, il dottore continuo "dovrà imparare a vedere il mondo attraverso questo rettangolo di plastica, ricordandosi che tutto ciò che ne rimane al di fuori è come se non esistesse ! Mi porti anche solo dieci fotografie che dimostrino i suoi progressi, ed io le darò la restante cura per guarire completamente".

Riprendendomi chiesi "ma come farò senza schede di memoria, c’è ne staranno giusto dieci ! Dovrò scaricarle ogni cinque minuti !", "chi le ha detto che le darò il cavo per scaricarle ? La memoria è più che sufficiente per realizzare i dieci scatti !", "ma dottore, se sbaglio non c’è nemmeno il display per rivedere le foto !", il dottore frugo in un cassetto e ne estrasse un taccuino consumato ed una piccola matita mordicchiata "bene, con questi potrà prendere appunti, adesso ha tutto quello che le serve per cominciare la terapia, buona guarigione !", sospirai e con un gesto della mano salutai il dottore, incamminandomi mestamente verso l’uscita...



Commenti

Mostro 1 commento:

robyx


questa bella cura la dovremmo fare un po' tutti. Questo digitale ci sta viziando e, allo stesso tempo, consumando.
Però, quasi quasi, quel bel dorso.....


...AAHHHHHHHHHHHHHHH
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da robyx Utente di Photorevolt il 02/11/2004 alle 19:53:02


Per inserire commenti devi essere registrato !

 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM