Blog
 Visualizzo solo le notizie nella categoria Mostre

 Inserita il 12 ottobre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
l 22 ottobre inaugura Black vs White, collettiva fotografica a cura di Cristina Bisà

Espongono:

- Antonio Amatruda
- Andrea Cecchettini
- Luciana Clemente
- Fabio Cuccaro
- Carmelo Daniele
- Enzo De Martino
- Marco Floridia
- Ilaria Foglia
- Franco Folgori
- Franco Gerino
- Fabrizio Ignesti
- Maurizio Scacchi

www.facebook.com/events/281590442041372/
 


 Inserita il 5 ottobre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
ntimacy-dori-caspi
Sarà aperta al pubblico da domenica 26 ottobre 2014 a Pesaro presso BAG PHOTO ART GALLERY la mostra ?NTIMACY. Fotografie di Dori Caspi.
Promossa e prodotta da BAG Photo Art Gallery, a cura di Giacomo Belloni e Marco Vincenzi, la mostra estende anche in Italia due lavori del fotografo israeliano: Himba Moments e il progetto OMO.

In mostra le immagini del progetto Himba, scattate nel corso di ben 15 viaggi in Namibia, dove Caspi ha voluto raccontare intimamente gli abitanti di uno sperduto e isolato villaggio popolato dagli Himba, una tribù tra le poche rimaste completamente incontaminate dal mondo civilizzato.
In contrapposizione a queste, le fotografie del progetto Omo, dove Dori Caspi ha ritratto le popolazioni dell'omonima tribù del sud dell'Etiopia.
Le immagini in mostra raccontano le contrapposizioni annotate da Caspi tra le due tribù, le une fiduciose ed accoglienti perché non contaminate dal progresso, le altre già in una sorte di finzione da posa, le già civilizzate.

Ne risulta evidente il punto interrogativo che si pone e ci pone Caspi, se la scoperta e l'espansione della civiltà sia in armonia con la natura e i suoi elementi.

Il risultato è un viaggio unico nell'Africa del profondo, attraverso l'occhio sapiente e scrutatore quale è quello di Dori Caspi.
Una terza sezione della mostra presenta anche il documentario Cry of the Owl, vincitore del prestigioso Premio Speciale della Giuria al Jules Verne Adventure Film Festival di Parigi.

L'inaugurazione sarà accompagnata da una performance musicale di Mario Mariani, compositore e pianista, a partire dalle ore 18.00, dedicato all'Africa.

...continua
 

 Inserita il 29 settembre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
le_gru
Venerdì 10 Ottobre 2014 alle ore 20,30 presso la GALLERIA FIAF - LE GRU di Valverde (Corso Vitt. Emanuele, 214) sarà
inaugurata la mostra fotografica personale di Gianfranco Consiglio di Tremestieri Etneo (CT) dal titolo "LA NASCITA DI UNA COMMEDIA".

La mostra sarà presentata da Alessio Drago (Presidente del G.F. Le Gru), da Pippo Pappalardo (Critico Fotografico) e da Serena Vasta (Direttrice della Galleria FIAF-Le Gru) ; la stessa rimarrà aperta tutti i venerdì non festivi fino al 31 Ottobre 2014 dalle ore 20,00 alle ore 22,00.

Dalla recensione di Pippo Pappalardo (Critico Fotografico e Docente FIAF)

Gianfranco Consiglio ci accompagna in un percorso, tutto teatrale, di disvelamento e di agnizione, idoneo a farci penetrare dentro
la "necessità" di fare teatro: ovvero convenire all'ascolto e alla visione di quanto accade ad ogni uomo ed a ogni donna e, qui,
raccoglierne l'esperienza esistenziale, farne memoria, trasmetterla, renderla comune.

Nella camera con tre pareti, la camera oscura del suo strumento cerca il volto dell'uomo esplorando il ritratto assente; cerca un
dialogo di sguardi che è in attesa di una risposta: il Nostro autore recupera il tempo della preparazione, dello studio, della concentrazione,
della prova, della fatica e lo accosta a quello dell'aiuto comune, dell'ascolto, del suggerimento, del consiglio, della direzione.
Ci conduce per mano dentro i meccanismi della finzione, dentro la quale, paradossalmente, piazza il suo strumento di verità nuda e cruda.
Ma qui si realizza quel colpo di teatro che scaturisce dall'eterna domanda: quale verità?

Ci piace, allora, che l'Autore, piuttosto che insistere sul gigionismo, sul fascino dell'ambiguità, sull'equilibrismo tra verità e finzione, abbia
privilegiato uno sguardo rivolto alla ricerca di una possibile storia, di una vicenda da costruire per questi suoi frammenti di umanità, per
questi suoi personaggi.



Info su www.fotoclublegru.it
e-mail: presidenza@fotoclublegru.it
 

 Inserita il 29 settembre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
L' Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo intende celebrare l'arte come un'opportunità per incoraggiare il dialogo tra le persone. In questo senso il progetto " Journeys-Viaggi" è un'esplorazione delle diverse forme di espressione artistica - dalla danza alla musica, dalla pittura alla fotografia - che attraversa secoli nella tradizione cristiana, ebraica e musulmana. Vuole dare un messaggio di unità e speranza di fronte a conflitti e incomprensioni tra le persone.

In questa occasione, il prossimo venerdì 3 ottobre, l'artista veronese Lisa Borgiani presenterà il suo video "Memories and Light", un viaggio video realizzato attraverso alcune città in medioriente: Gerusalemme, Istanbul, Teheran.

Le sequenze video sono state riprese in diversi momenti della giornata nei luoghi-simbolo delle capitali: il mall Mamilla a Gerusalemme, il ponte Galata ad Istanbul, piazza Azadi e il parco Jamshidiyeh a Teheran.

L'idea è quella di sperimentare le potenzialità della LUCE, simbolo di forza e speranza.
La Luce vista come espressione di bellezza, ma allo stesso tempo come contraddizione tra gli elementi che vengono ripresi. Può anche essere interpretata come desiderio di raggiungimento dei nostri sogni o rivelazione di un conflitto interiore, come singoli individui e nel contesto sociale in cui viviamo.

Link al programma

Sede: Assembly Roxy, 2 Roxburgh Place, Edimburgo
Organizzazione: Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo
Data: 2 – 4 ottobre 2014
Orario: dalle 18 alle 21.30
ingresso libero
 

 Inserita il 20 settembre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
mario-daniele
Giovedì 25 settembre alle ore 18.00, in occasione di Ouverture di Torino Art Galleries, la Galleria Riccardo Costantini Contemporary di via della Rocca 6/b – Torino, inaugura la mostra personale di Mario Daniele dal titolo: Bianca neve, metafora del silenzio.

In mostra una ventina di opere fotografiche (2010-2014) tratte dalla ricerca sul paesaggio invernale di Mario Daniele, insieme ad una serie di ritratti. Ritratti e paesaggi di trascendenza eterea, tanto da evocare delicati e morbidi disegni a matita. Immagini di elegante minimalismo, dove il bianco della neve lascia trasparire l'essenza delle forme.

"Paesaggi innevati avvolti in una luce soffusa, morbida, ovattata, dove le presenze degli alberi e le geometrie dei filari delle viti non si stagliano, ma affiorano e sfumano, compaiono lievi e intense nella nebbia, tra le brume, nel biancore della neve. Immagini sospese in un tempo senza tempo, quasi fiabesche, delicate come un disegno a matita su un foglio bianco con pochi tratti leggeri che non vogliono imporsi, ma suggerire l'incanto della terra e del non-svelato.

Immagini quasi evanescenti, evocative e mai puramente descrittive, che si nutrono di quel vuoto e quel silenzio nei quali è possibile far emergere la voce della terra senza dissiparne il segreto, senza tradirne il linguaggio.

Mario Daniele ci offre i suoi paesaggi poetici e affabili, come un dono nato da uno sguardo amorevole e paziente che sa farsi accoglimento e ascolto, che si trasforma in un'esperienza affettiva, mentale ed emotiva, di fronte alla natura. Un dono capace di allontanare il rumore del mondo e l'ansia del tempo che incalza, per farci di nuovo udire la voce silenziosa della terra, per salvarla dall'oblio in cui sempre più la releghiamo. Simili a metafore del silenzio, le sue immagini ci invitano a un tacere rasserenante, a pensieri fluttuanti simili ai sogni ad occhi aperti, a fantasticherie dolci e profonde.

Un invito che pare raccolto e rilanciato dai minuscoli ritratti che, come lievi contrappunti, accompagnano le immagini dei suoi paesaggi innevati. A loro volta evanescenti e leggeri, questi ritratti di volti spesso celati suggeriscono sguardi amorevoli, protesi verso un altrove o verso un'interiorità pensosa e serena. Come guide gentili, tali immagini di visi nascosti e sguardi sospesi ci invitano a un possibile percorso verso il silenzio quale spazio dell'ascolto di sé e dell'incontro con un paesaggio che non è più inerte davanti a noi, ma ci ri-guarda e ci attraversa."


Gigliola Foschi


Riccardo Costantini Contemporary
www.rccontemporary.com
 

 Inserita il 11 settembre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
galleria_marconi
Alla Galleria Marconi di Cupra Marittima riprendono gli appuntamenti espostivi, sabato 20 settembre 2014 alle ore 18.00 si inaugura infatti Opposizioni reali, mostra personale di Giovanni Alfano. La mostra organizzata dalla Galleria Marconi e da Marche Centro d'Arte, è a cura di Nikla Cingolani che si occupa anche del testo critico.
Opposizioni reali è il primo appuntamento del ciclo di mostre Avere vent'anni che accompagnerà la Galleria Marconi per tutta la stagione espositiva 2014/2015.

La Galleria Marconi si trova in c.so Vittorio Emanuele II n°70 a Cupra Marittima. La personale di Giovanni Alfano potrà essere visitata fino al 18 ottobre 2014 con i seguenti orari: lunedì – sabato 16.30 - 19.30.

Parlando del lavoro di Giovanni Alfano, la curatrice Nikla Cingolani ha scritto: "I soggetti di Giovanni Alfano si presentano bloccati e inermi, con le mani sul viso per proteggere la loro identità e nascondere i loro turbamenti, rivelando due forze contrarie: l'esporsi allo sguardo e, contemporaneamente, nascondere il proprio. Il risultato è quiete e silenzio. Dolore, disperazione, timidezza, paura, vergogna, sono alcune delle emozioni che non appartengono più solo al corpo e alla mente di ciascuno, ma sono ormai parti integranti dell'ambiente sociale, dei suoi valori e delle sue regole. Per questo i personaggi cercano di difendersi dall'interazione con gli altri, sottoponendosi tuttavia al loro sguardo. Dipinti en grisaille, in un grigio vellutato, investiti da una luce ampia e diffusa, ci introducono in un percorso di percezione e contemplazione più psicologica e introspettiva, senza l'intralcio dei colori."

Cosa vuol dire avere vent'anni? In qualche modo rappresenta l'incontro tra i sogni e le nuove prospettive, aspettative che si aprono, nuove direzioni che si prendono, eppure è il momento nella vita in cui ci si imbatte nelle vere responsabilità, nel dolore. È la crescita con uno sguardo al passato e l'occhio al futuro. Ancora una volta la Galleria Marconi prova a parlare di arte, cercando di rinnovarsi e di innovare ma con la responsabilità di sapere dove si trova e su quali basi deve continuare a crescere. Arrivare a vent'anni non è poco e non è facile, eppure è un punto fondamentale per continuare a crescere con i propri sogni e al di là delle illusioni.

dal 20 settembre al 18 ottobre
orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 19.30

info
Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

e-mail galleriamarconi@vodafone.it
blog www.galleriamarconicupra.blogspot.com/
Facebook www.facebook.com/galleriamarconi
twitter www.twitter.com/GalleriaMarconi
 

 Inserita il 11 settembre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
nikonlogo_i
Sta riscuotendo un grande successo Racing Shot, la mostra fotografica internazionale che raccoglie i migliori scatti realizzati durante il Motomondiale: Gigi Soldano, curatore della mostra, ha infatti selezionato le immagini più emozionanti realizzate dai professionisti presenti sui circuiti, per documentare in presa diretta tutti i momenti più suggestivi dell'evento.

Gigi Soldano, da sempre fotografo Nikon, è un vero e proprio punto di riferimento nel settore della fotografia sportiva, e durante la sua carriera si è sempre concentrato in modo particolare sulle moto da corsa. La sua grande esperienza è stata fondamentale per la realizzazione di Racing Shot, che ad oggi registra un grande successo di partecipazione.

Racing Shot è realizzata in collaborazione con Nikon ed è a ingresso libero. La mostra si tiene a Rimini presso il FAR - FABBRICA ARTE RIMINI (Piazza Cavour) e sarà aperta tutti i giorni fino a domenica 14 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 23.
 

 Inserita il 11 settembre 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
polifemo_fotografia
Presso Polifemo, La Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, Milano
Inaugurazione lunedì 6 ottobre 2014 dalle 18.30

Nei giorni successivi la mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18, sabato e domenica chiuso

Informazioni: info@polifemo.org - www.polifemo.org
 

 Inserita il 27 luglio 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
Passaggio a Sudest inaugura per la prima volta nella storia delle esposizioni fotografiche, un nuovo format espositivo dedicato al mare ed ai suoi estimatori.

La mostra è fisicamente installata al di sotto del livello dell'acqua ad una profondità di tre / quattro metri e consta di un percorso espositivo circolare di 28 immagini posizionate parallelamente rispetto al livello dell'acqua e del fondale sabbioso. A pochi metri dalla riva una boa segnala il centro del percorso visivo sommerso.

Adagiate in quell'infinita massa liquida, sul versante Sud Est di Ponza, si sviluppa il racconto di un altro Sud Est, quello asiatico, distante migliaia di miglia ma bagnato dallo stesso elemento, il mare. La mostra così diventa fruibile a nuotatori, amanti dello snorkeling e diportisti a bordo di imbarcazioni a remi ammesse nel limite delle acque.

Salvo Galano è un fotografo ritrattista di origine ponzese, grande amante del mare e delle sue profondità. Nel suo percorso artistico internazionale Galano ha firmato una serie di progetti tematici, alcuni dei quali pubblicati in libri ed oggetto di mostre, tra questi, uno dei più famosi "l'Isola" ha visto protagonisti gli uomini e le donne di Ponza con cui Salvo trascorre ancora oggi buona parte dell'anno. Poi parte, sceglie una meta, e ritorna sempre con nuove immagini ricche di racconti. Ed è così che l'amministrazione lo ha invitato a pensare ad un progetto personale che fosse anche in grado di valorizzare, uno spazio differente dai soliti luoghi museali, una immaginaria "galleria a cielo aperto", tale da far risaltare le bellezze naturali di Ponza.

...continua
 

 Inserita il 14 luglio 2014 da SteO (G+), nella categoria Mostre.
Nell'ambito del Festival Voci dal Deserto (www.vocidaldeserto.org) saranno presentate quattro mostre fotografiche, informazioni e programma su www.terzotropico.eu.

Sala espositiva
Quadriportico ex Ospedale Roncati
Via S.Isaia, 90 Bologna
Sino al 3 agosto 2014

Savane Africane
Fotografie di Pierluigi Rizzato

Migrazione - i Fulani e il fiume Niger
Fotografie di Gianni Giatti

Voodoo ceremonies
Viaggio tra riti i sconosciuti e le cerimonie occulte del Ghana, Togo, Benin e Burkina Faso.
Fotografie di Iago Corazza e Greta Ropa

Dogon, il popolo delle stelle
Fotografie di Ivano Adversi
Le mostre sono a cura di Cristina Berselli - Associazione TerzoTropico
 


Pagina 1 di 107
 1  2  3  4  5 ....
Successiva
 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM