Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
Mostro le foto nel portfolio "Alternative girls" di grag.

Chic boxer © grag
« precedentesuccessiva »

Chic boxer - Copyright © grag 2017 - All Rights Reserved.
Aggiungi ai preferiti
  
Calibra il tuo monitor
  
Facebook
  
Twitter

grag
Chic boxer
by grag (617 like)

G
data
27 novembre 2014
località
Venezia (mappa)
sito web
vai al sito web di grag
visioni
917
strumenti
Canon EF-S 15-85mm f/3.5-5.6 IS USM   informazioni acquista
Canon EOS 60D   informazioni acquista
categorie
costumi, donne, espressioni, glamour
portfolio
Alternative girls (30 foto)


Visualizza tutte le foto...
Commenti

Mostro 4 commenti, dal più recente:Discendente

Doctorwow
La donna tatuata ha colpito ancora.Potresti narrare la storia di questi personaggi e di questi simboli femminili o farne una ricerca. Perchè una bella ragazza va oltre a tracciarsi qualche vezzoso o ammiccante tatuaggino e si copre di enormi "tavole" illustrate? Ciao.
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da Doctorwow Utente di Photorevolt il 30/11/2014 alle 11:09:33

grag
Ciao Doc, domanda interessante! Io non ne ho e avrei paura a farmeli, ma da quel poco che ho capito durante questa mia ricerca fotografica sulla figura femminile, credo che dietro ad un tatuaggio, piccolo, grande o molteplice che sia, ognuno abbia un significato particolare o un forte movente che spesso va oltre il mero senso estetico.
A volte il tatuaggio è intriso di storie o sentimenti interiori, che non tutti gli 'occhi' sanno leggere senza l'aiuto di una spiegazione. Da fotografo, limitandomi ad una sensazione estetica posso dire che spesso dei tatuaggi impegnativi sono più gradevoli di una piccola 'patacca' senza nulla togliere al significato soggettivo di entrambi.
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da grag Utente di Photorevolt il 30/11/2014 alle 18:41:53

Doctorwow
Sì,è vero.Ho avuto anche io l'impressione che un piccolo e insignificante tatuaggio al limite della visibilità non ha una spiegazione estetica ma ha un significato identificativo in aggiunta alle proprie impronte digitali che nessuno può riconoscere in modo non scientifico.Sono venuto a conoscenza che le cicatrici lineari visibili sul viso di alcuni africani sono segni di identificazione tribale.Fatta questa premessa i vasti tatuaggi mi suggeriscono una primitività psicologica,una forma estetica di sofferenza o disagio interiore.
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da Doctorwow Utente di Photorevolt il 30/11/2014 alle 19:36:35

grag
Si, certamente in altre culture anche primitive i tatuaggi hanno un senso diverso da quello odierno che spesso è influenzato dalle mode o dalle tendenze contemporanee, sicuramente hanno avuto una evoluzione nel tempo...
Sulla scelta della dimensione o sugli eventuali motivi psicologici non entro nel merito. A prima vista si osservano come ornamenti, poi magari si scopre che contengono una forma di messaggio dell'animo del soggetto...
Rispondi Invia una e-mail privata
Inserito da grag Utente di Photorevolt il 30/11/2014 alle 20:26:38


Per inserire commenti devi essere registrato !
 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM