Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
Buk-

Buk-


Visite: 19919
  Fahrenheit 451, il libro e il film, è un'opera straordinariamente attuale.
Anche la fotografia come il libro è una delle più formidabili masse di memoria che gli uomini abbiano inventato, può resistere senza deteriorarsi per centinaia di anni: i cd e gli hard disk sono ben più deteriorabili.
Eppure a queste inaffidabili masse di memoria esterne stiamo delegando sempre più le funzioni della nostra stessa memoria.
La foto stampata si che è solida: bisogna raggiungere la temperatura di 451 gradi Fahrenheit per distruggerla.

Dopo parecchi anni di inattività, l'anno scorso ho comprato una digitale anche se non riesco ancora ad abbandonare la vecchia Contax, non trovo i diaframmi sull'obbiettivo ecc... , sono ancora digiuno di photoshop ma farò del mio meglio.
Dal momento che sono qui per imparare gradisco ogni tipo di commento che è sempre ben accetto al di là delle stelline.
Un saluto e buona luce a tutti!!!

31.05.07

Vinicio

 

Ultime foto pubblicate

Corso VannucciParal-lelle città invisibili

 

Ultime foto inserite nei preferiti

Eye Of The BeholderFINO A QUANDOKaleidoSpleen #14

 

Ultime foto commentate

brividi di violinoBonesDIMMI PERCHE'

 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM