Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
Forum > Persone, sport > Concetto di Nudo Maschile

Forum > Persone, sport > Concetto di Nudo MaschileScrivi mesaggio
 Pagine: 1 - 2
Bleach
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· sito web
· contatta

post: 20
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 12.09.2013 alle 14.15.23, modificato in data 12.09.2013 alle 14.15.54

Perché riescono ad esprimersi meglio con una donna, per lo stesso motivo della differenza uomo-donna... sessuale, caratteriale, espressiva... per il rapporto uomo-donna, per i giudizi, per i pregiudizi mentali che abbiamo tutti, per tutti questi fattori. Molto probabilmente la maggior parte delle donne spoglia e fotografa uomini mentalmente, li sogna la notte... ma non sono fotografe. Le fotografe molto probabilmente scattano nature morte o paesaggi o altro....

 

Bleach
Bleach
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· sito web
· contatta

post: 20
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 12.09.2013 alle 14.17.45

Perché riescono ad esprimersi meglio con una donna, per lo stesso motivo della differenza uomo-donna... sessuale, caratteriale, espressiva... per il rapporto uomo-donna, per i giudizi, per i pregiudizi mentali che abbiamo tutti, per tutti questi fattori. Ma soprattutto per il gusto personale.

Molto probabilmente la maggior parte delle donne spoglia e fotografa uomini mentalmente, li sogna la notte... ma non sono fotografe. Le fotografe molto probabilmente scattano nature morte o paesaggi o altro....

 

Bleach
Bleach
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· sito web
· contatta

post: 20
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 12.09.2013 alle 14.20.46, modificato in data 12.09.2013 alle 14.58.16

Perché riescono ad esprimersi meglio con una donna, per lo stesso motivo della differenza uomo-donna... sessuale, caratteriale, espressiva... per il rapporto uomo-donna, per i giudizi, per i pregiudizi mentali che abbiamo tutti, per tutti questi fattori.

Molto probabilmente la maggior parte delle donne spoglia e fotografa uomini mentalmente, li sogna la notte... ma non sono fotografe. Le fotografe molto probabilmente scattano nature morte o paesaggi o altro....

 

Bleach
Bleach
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· sito web
· contatta

post: 20
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 12.09.2013 alle 14.59.01

chiedo scusa, dall'iPhone non vedevo l'altra pagina

 

Bleach
DEL7196
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· contatta

post: 24
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 12.09.2013 alle 21.12.03

io quelle poche fotografe donne che conosco e che fanno nudo, fanno prettamente femminile.
ps: sono tutte etero
Carcarlo
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· contatta

post: 30
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 12.09.2013 alle 22.21.35

Non so quanti iscritti ha questo forum, ma pare che questo argomento interessi poca gente: sarà un caso ?
DEL7196
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· contatta

post: 24
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 13.09.2013 alle 00.56.18

a quanto ho capito è un periodo di smoscia, o come dire, di riflessione
Bleach
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· sito web
· contatta

post: 20
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 13.09.2013 alle 06.55.10

Non è un periodo di smoscia, è un argomento molto poco interessante. La gente ha altre cose da fare, è molto più divertente fotografare piuttosto che ammorbarsi con discussioni logorroiche che non portano a nulla... su un argomento per voi vitale, ma in effetti di scarsissimo valore.

 

Bleach
Carcarlo
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· contatta

post: 30
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 07.08.2015 alle 18.09.41, modificato in data 08.03.2016 alle 22.27.01

.
Carcarlo
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· contatta

post: 30
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 08.03.2016 alle 22.25.58, modificato in data 08.03.2016 alle 22.26.28

ciao a tutti.


Torno su questo forum e su questo argomento dopo moltissimo tempo.

Il forum appare abbandonato da tutti e gestito in maniera automatica, ma non ha importanza. Vorrei esprimere alcune considerazioni a beneficio di quei pochissimi che si sono cimentati nell'argomento fotografico del nudo maschile, e che faranno ricerche su internet per questo argomento: la traccia della mia esperienza sarà per loro sempre meglio che niente.

Alcune osservazioni, in parte già dette.

L'argomento è incredibilmente di nicchia, per ragioni pressoché esclusivamente culturali.
Non c'è alcuna differenza tecnica, pratica, legale o altro nel fotografare donne o uomini, ma l'uomo nudo perde, culturalmente, la sua "superiorità" ( vera o presunta ) in quanto non ha più nulla che lo difende.

A dire il vero, come letto in altro forum, ci sarebbe da chiedersi non perché un essere umano sia nudo in fotografia, ma perché sia vestito: l'essere umano è l'unico animale del Creato a presentarsi con i vestiti addosso. L'aspetto culturale è percepibile facilmente osservando i commenti critici ai pochissimi esempi fotografici del genere: la maggior parte dei commentatori si sente quasi in obbligo di condannare il nudo maschile a suon di " che schifo ", " è brutto ", " è volgare ": cosa che quindi ogni uomo dovrebbe dire di sé stesso quando fa la doccia.

Del resto, se su 10.000 foto di nudo ce ne stanno 9999 femminili, qualcosa vorrà pur dire. Facciamo però un'altra osservazione: qual'è il rapporto numerico tra pittori e pittrici ? Tra scultori e scultrici ? Tra fotografi e fotografe ? Tra registi e registe ? La risposta la sappiamo. Ma perché ? Perché l'uomo è più razionale, la donna più fantasiosa ( chi segue di più gli oroscopi ? Eheheh ! ). E quindi ? E quindi la fotografia, la pittura, la scultura, fissando materialmente un concetto, concretizzandolo su tela marmo pellicola, lo razionalizzano. L'uomo è maggiormente colpito dallo stimolo visivo, la donna meno, con ovvie eccezioni e sfumature ovviamente: non voglio generalizzare troppo, sto solo cercando di semplificare.

Una cosa che mi colpiva guardando i tanti siti di fotografia è quanti panorami, quanti tramonti, quanti animali, macro, foto sportive, turistiche, architetturali, insomma valanghe di immagini su argomenti triti e ritriti, ma un genere di nicchia nel quale si può dire qualcosa di nuovo, il nudo maschile appunto, era scansato come la peste, e si può poi facilmente constatare quanto siano ridicole scuse e giustificazioni: " la donna è più bella ed armoniosa" è la più gettonata.

Divertente poi cercare su google "nudo maschile" e trovare un mucchio di foto di gente in costume, in mutande, in pantaloni e canottiera, o figure nascoste dietro un albero, al buio, eccetera. Un nudo finto dove non si vede niente, insomma. Per me il nudo è nudo: si può e si deve vedere tutto. Non sopporto nemmeno quelle cose tipo il nudo col cappello o con le scarpe, le ritengo ridicole.

In questi due anni ho sperimentato molto, con frequenti ( ed a volte imbarazzanti.... ) verifiche da parte di alcune ( poche ) selezionate amicizie che mi consigliavano e criticavano.
Dal genere iniziale, che era un po' umoristico, sono passato a pose ed illuminazioni più studiate, con l'aiuto di una accurata anche se mai pesante postproduzione con lightroom.
Provavo sia divertimento sia imbarazzo ad incontrare i miei amici critici sparpagliando sul tavolo una dozzina alla volta di stampe A4 su carta fine art, di me stesso nudo in tutti i modi, bianco e nero ( tante ) e colore ( poche ), ma mi ero detto che dovevo farlo, dovevo andare avanti a modo mio su una strada che quasi nessuno percorreva: e quindi scomoda, impervia, ruvida.

Altra osservazione, stavolta sui critici/commentatori che ho avuto.
Tre uomini e tre donne, di livello culturale medio alto. I primi più imbarazzati e culturalmente instradati, uno maschilista tra il perplesso ed il contrariato, gli altri possibilisti. Le seconde, una più perplessa, una indifferente, una entusiasta.I commenti più competenti sono arrivati da coloro che avevano una maggior di conoscenza del mondo delle arti figurative.

E c'era poco da fare: quando anni fa feci alcuni nudi di donna, nessun problema di critica il nudo era ovviamente femminile, universalmente accettato come categoria concettuale. Ora, prima di esporre le mie opere al giudizio, ho dovuto accuratamente selezionare tra le mie amicizie, alcune delle quali al solo sentir parlare dell'argomento inorridivano schifate. Siamo alle solite, ma proseguiamo.


Sono arrivato a produrre qualcosa come centocinquanta immagini cambiando luce e sfondi, una decina delle quali riuscite decisamente belle, o che quantomeno sono piaciute alle persone le quali ho ritenuto in grado che potessero capire cosa stavano realmente osservando: ovvero una fotografia, non un semplice uomo nudo.

Altra diatriba facilmente riscontrabile con le solite ricerche internettiane riguarda, neanche a dirlo, l'erezione: c'è chi sostiene che la sua presenza getti direttamente l'immagine nella categoria della pornografia, c'è chi invece sostiene che, trattandosi di un fatto naturale, possa con le dovute attenzioni far parte della fotografia di nudo artistico a pieno titolo. Io sono d'accordo con questa ultima considerazione, ed ho fatto anche dei tentativi al proposito. Non ci crederete, sono stati accolti positivamente, anche perché la rappresentazione che ne ho dato è stata di carattere puramente geometrico, funzionale all'immagine, senza essere né didascalica né ammiccante: per quanto possibile, ovviamente. Altri distinguo che ho trovato in rete riguardavano il fatto che, secondo alcuni, va bene esporre l'accessorio ma non troppo: nel senso che, per essere chiari, il glande non dovrebbe essere scoperto. Anche qui ho scelto la strada contraria, per il semplice fatto che in tal modo ritengo che la sua specifica forma vada sfruttata, non nascosta.

A proposito di critiche e commenti: su altro forum, notissimo e frequentatissimo, ho postato tempo addietro tre o quattro delle mie realizzazioni. Mi sentivo a dire il vero un po' in imbarazzo, in quanto nella sezione nudo di quel forum erano contenute esclusivamente immagini femminili. Provai, e le prime due immagini ottennero un sorprendente apprezzamento critico. Ne misi una terza, che ancor più sorprendentemente arrivò in breve tempo nella top ten delle immagini più visualizzate ( oltre 2100 click ): ma, a differenza di altre immagini supercliccate che contenevano anche decine di commenti ( nudo femminile ovviamente ), la mia incredibilmente aveva un solo commento ed un mare di visualizzazioni: segno che l'argomento quantomeno incuriosiva.

Postai la quarta immagine, di formato e contenuto più o meno simile alle altre, ed ecco che arrivò il primo commento infastidito, che non commentava la foto naturalmente ma le mie presunte intenzioni. A quel commento, cancellai dal forum tutte le mie quattro foto, e me ne andai.

Insomma, l'aspetto culturale è assolutamente preponderante. Nonostante abbia cercato di realizzare immagini piuttosto fredde, prive per quanto possibile di contenuto erotico/sessuale, dedicandomi al solo studio delle forme, mi sono reso conto che questo aspetto morboso è visto solo da chi ce lo vuole vedere. Sia nelle mie prime prove a contenuto umoristico, sia alle foto più studiate ed impegnate, sia in quelle dove ci mettevo la faccia sia un quelle in forma anonima. A proposito, personalmente preferisco quelle dove il volto è coperto o nascosto, per un semplice motivo: nel primo caso è la foto di un essere umano, nel secondo è la foto di una persona: e io volevo realizzare immagini "concettuali", senza attribuire identità; va detto però che non tutte le pose si possono fare in quel modo, per cui "mettendoci la faccia" si allargava il campo delle possibilità.

E, come in tutte le cose, c'è un rischio. Il rischio di esagerare.
Una volta presa l'abitudine e la naturalezza, c'è il rischio di andare un po' troppo oltre la sensibilità generale, il rischio insomma di sconfinare nella pornografia ( alcuni classificano come pornografia il nudo maschile tout-court ). Questa è generalmente definita come la rappresentazione esplicita dell'atto sessuale. Essendo io da solo nelle foto, questa possibilità era ontologicamente esclusa. Altri definiscono la pornografia come la realizzazione di immagini atte a suscitare eccitazione: lungi da me questa idea, e tengo stretto il riscontro delle mie pazienti amicizie che hanno visionato commentato e criticato nel tempo tutta la mia produzione artistica ( perché di questo rivendico che si tratti ): mai hanno riscontrato qualsiasi tipo di eccesso, anche se in alcuni casi si era veramente al limite: casi da me volutamente creati, anche con un certo imbarazzo, per vedere se le critiche si accorgevano di quando era troppo, per consentirmi di tracciare una linea più precisa possibile tra fotografia ed altro.

E, come sempre, lo scandalo è negli occhi di chi guarda.
Carcarlo
Novellino
Utente



· home page
· foto
· corredo
· contatta

post: 30
 
 Quota Rispondi
Scritto in data 24.04.2016 alle 18.18.32, modificato in data 24.04.2016 alle 18.32.20

Salve a tutti, sono di nuovo qui.

Non so bene come funzionano i contatore dei messaggi, ma vedo che in poco più di un mese questo thread è stato cliccato quasi trecento volte, probabilmente ad indicare che qualcuno è interessato o incuriosito da questo argomento.
E, al contrario, non mi stupisce non vedere risposte. Credo infatti che il filtro culturale dell'argomento sia preponderante, e se qualcuno ha mai pensato di fare nudo maschile, peggio ancora in autoscatto, andrà certo incontro a domandoni del tipo: " ma sono normale ? Sarò mica ###o ? O sarò semplicemente esibizionista ? ".
Tranquilli, ci sono passato anch'io. E mi sono detto: chissenefrega. Perché non c'è assolutamente niente di male, mettevelo bene in testa. Questo è il mio suggerimento se volete fare come me: siate orgogliosi. Non tanto del vostro fisico, quanto del vostro lavoro fotografico. Siate orgogliosi del vostro coraggio e della vostra sperimentazione. Postate su Photorevolt ? E che rivoltosi siete, che indipendenti siete, se non avete coraggio di percorrere strade strette, scomode, ma nuove, che portano dove pochi sono stati ?
Mi piacerebbe avere un riscontro del vostro pensiero al riguardo.
E poi, so un'altra cosa. Che avreste voluto fare come me, ma temete....i confronti. Ci siamo capiti. Di nuovo, la risposta è: fregatevene. C'è chi è alto e chi è basso, chi magro chi grasso, e c'è pure chi ce l'ha un po' così e l'altro un po' cosà. Unico suggerimento, dettato dall'esperienza e dalla critica: un pene eccessivamente flaccido e cadente ( e peloso, aggiungerei, sempre per esperienza critica ) non è bellissimo. Meglio che sia un tantinello più sveglio, ma proprio un tantinello. Non lo esibite sfrontatamente, mai, ma dategli la giusta collocazione nell'immagine: ne fa parte, non lo nascondete. E tenete a mente che anche un'erezione non è un'esibizione, se ripresa opportunamente. Per esperienza, però, è molto più difficile trovare un compromesso.
Fate come me, e soprattutto, STAMPATE le foto ! E' tutta un'altra cosa presentare foto di nudo stampate, piuttosto che farle vedere a monitor. Per presentarle agli amici fidati ( eh sì, un po' di prudenza ci vuole comunque ), è meglio stampare per bene. Non serve chissà cosa, io uso una epson photo a 6 colori ( va detto che per il b/n non è il massimo ) che fa anche formato A3 ( bellissimo col nudo ! ), e carta satinata bella pesante ( mi trovo bene con Hahnemuhle Luster, costa pure poco ).
A breve spero di poter postare qualche foto di quelle che ho realizzato, sperando in un vostro commento, altrimenti non si capisce cosa ci stiamo a fare qui !
 Pagine: 1 - 2
Forum > Persone, sport > Concetto di Nudo MaschileScrivi mesaggio

· Notifica nuovi commenti via e-mail (utenti registrati)
· Formatta thread per la stampa
 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM