Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggere la nostra informativa.
Chiudi
Zenza Bronica · ETRSi 6x4,5

Zenza Bronica
ETRSi 6x4,5

Inserito il 05/03/2005  -  4 di 5  -  Una recensione, consigliato.  -  Visto 17844 volte.


Medio formato SLR.


Prezzo medio: 380 Euro - Utenti che lo possiedono: 11» - Foto in cui è stato utilizzato: 16»
Cerca prodotto su: Amazon | Google™ | Yahoo!® | Lycos | Altavista™ | eBay™ | Kelkoo™


Acquista | Segnalazione | Leggi recensioni | Scrivi / Modifica recensione

Recensioni


Data
23.10.2006

Scritta da
MiostatinA

( intermedio )

Esperienza
18 anni

Usato
1 mese

Giudizio

:: consigliato

Valore


Voti recensione
5/5, 27 voti

Vota la recensione

 Pagato 380 Euro, ebay

Recensione:
La zenza bronica ETRS è una macchina fotografica medio formato dal formato 6x4,5.

A corredo veniva venduta con obiettivo Zenzanon 75mm f/2,8 intercambiabile a 5 elementi in 4 gruppi. Anogolo di campo 50°, apertura minima f/22 a 5 lamelle.

Otturatore centrale Seiko con velocità da 8sec. a 1/500 più posta T agendo su un selettore posto a fianco la ghiera dei diaframmi.

Sincro Flash fino a 1/500 sec.

Portapellicola standard 120 (15 pose) oppure 220 (30 pose). Posibilita di montare portapellicole Polaroid.

Batteria da 6V. possibilita di scatto a batteria scarica solo a 1/500 sec.

Dimensioni: larghezza 110mm, altezza 106mm, lungheza 157mm (con obiettivo e dorso 120).

Peso: 1.346gr.

La macchina risulta compatta e ben strutturata. NElla parte anteriore destra, in basso, è collocato il pulsante di scatto. Intorno al punsante di scatto vi è un selettore circolare, regolabile in 3 posizioni.
La prima consente di scattare sia attraverso il pulsante di scatto della macchina, sia attraverso l'impugnatura (a parte).
La seconda posizione permette l'utilizzo solo dello scatto posto sull'impugnatura aggiuntiva, escludendo il pulsante del corpo macchina.
La terza, esclude tutti e due i pulsanti di scatto.

Sotto la targa ETRS (sulla sinistra del corpo macchina) è situata la leva di sblocco dell'obbiettivo. Lo sblocco avverra solo quando l'otturatore è caricato. L'innesto è a baionetta e l'inserimento di un obbiettivo avviene in senso orario.

Sempre sul lato sinistro del corpo, in alto, c'è il selettore circolare dei tempi. I numeri sono divisi in 2 parti, quelli a numero "intero" cioè da 1 secondo a 8 secondi, sono segnati in rosso, mentre le frazioni di secondo, da 1/2 sec. (segnato come 2) a 1/500 sec. sono bianchi.

Come già dettola posa T viene impostata direttamente sull'obbiettivo per mezzo di un selettore posto in corrispondenza della ghiera dei diaframmi. Le posizioni di questo selettore sono indicati con la lettera A (automatico, inteso come gestione del tempo dato dalla macchina) e T, tempo, gestita dal fotografo.

Ancora sul corpo macchina troviamo nella parte frontale sinistra alta, poco sopra l'innesto dell'obbiettivo, il contatto per il sincro flash, tenuto tappato da un "bottone" di gomma.

sulla parte alta del corpo zenza, trova alloggio il mirino a pozzetto, messo a corredo dalla casa produttrice. Questo mirino è esente da qualsiasi dispositivo. Non possiede nè esposimetro nè correzione delle diottrie. In "riposo" il mirino è ripegato su se stesso, durante la visualizzaione viene alzato e si dispiegano le alette taglia luce. Unico accessorio gia montato è la lente d'ingrandimento per mostrare con chiarezza l'allineamento in fase di messa a fuoco sul vetro smerigliato.

Nel caso si volesse utilizzare un altro mirino, la Zenza Bronica mette a disposizione altri 2 modelli l'AE ETRS, con mirino orizzontale e lettura esposimetra ed il Viewfinder rotativo, un modello AE con mirino orientabile di 90° per effettuare foto in verticale.

Il contatto caldo sul corpo macchina è gia inserito e non funziona con ilirino a pozzetto.

Togliendo il mirino, opo aver premuto un piccolo pulsante sulla destra di esso, possiamo vedere com'è fatto il vetro smerigliato e, nel caso volessimo, cambiarlo con altri modelli, grazie allo sblocco situato sul lato opposto al contatto caldo.

I modelli di vetro sono diversi e creati anche per uso specifico (macro, architettura...).

Di serie la ETRS monta un vetro smerigliato con spaccatura orientata in diagonale (45°), circondata da un anello di microprismi.

vicino al mirino, sempre sulalparte superiore del corpo macchina, ci sono 2 leve caratterizzate da una freccia. se premute, il dorso portapellicola si apre per poter caricare dall'alloggiamento estraibile, le pellicole. questo modo di effettuare il caricamento è da farsi, solo ed esclusivamente quando la pellicola è stat completamente esposta e imbobinata. pr permettere invece l'estrazione dell'intero dorso dal corpo, anche quando la pellicola non è stat del tutto terminata. bisogna inserire il volet nell'apposita fessura sita sulla sinistra dell'ETRS e premuto il pulsante nero in basso a destra, vicino all'ingreso del volet.

Sul lato destro del copro Zenza, troviamo la leva per il caricamento dell'otturatore e poco sopra il selettore multiesposizione. Se quest'ultimo è rivolto in senso orizzontale, si avrà una sola esposizione della pellicola. Se invece viene rivolta verso l'alto (a coprire l'indicarore rosso) si avrà la possibilità di esporre più volte il singolo fotogramma.

Nel caso volessimo montare l'impugnatura motor drive, bisognerà prima di tutto togliere dal rocchetto che arma l'otturatore, la manopola. a quaesto punto, dobbiamo far scorrere il motor drive sulla slitta sotto il corpo della Zenza e una volta agganciata la leva di sicurezza, togliere l'alloggio batteria, e serrate la vite del motor d.

Inserite le batterie nell'apposito alloggio, quest'ultimo va agganciato al motor drive. L'impugnatura è caratterizzata dal pulsante di accensione, da contatto caldo per il flash e da un pulsante di scatto posto davanti l'impugnatura verticale, e uno posto dietro per armare l'otturatore in caso non avesse funzionato in automatico

Pro:
Grande qualità dei materiali, ottima struttura e ampio corredo. Buona l'ergonomia con l'impugnatura a motore incorporato. Ottimo il vetro smerigliato a corredo, come ottima è l'ottica f2,8 75mm.

Contro:
attuaalmente la Zenza ha chiuso assistenza. Credo la cosa non debba preoccupare chi ha un medio formato di questa ditta. Chi ha per le mani Hasselblad puo tranquillamente riparae anche questo tipo di fotocamere. Per quanto riguardano gli accessori, sono d

Prodotti simili usati:
Pentax 67II, ma solo 2 volte per prova

Servizio assistenza:
non più attivo
Segnala recensione allo staff...


 

PhotoRevolt.com - Comunità Fotografica Indipendente - Fotografia Digitale e tradizionale - ISSN: 1825-7976.
Fondato da Stefano Arcidiacono. Leggi la nota di copyright, visualizza la mappa del sito o le statistiche.

RSS  XML  ATOM